Single Blog

“Ciao papà…”

 
3 aprile 2020
 
Dopo più di due anni di dolore e sofferenza 
Ora non ci sei più 
Dopo aver accettato di diventare come non avresti mai pensato 
Ora non soffri più 
Dopo aver detto tante volte che non ce la facevi più e che non aveva senso così
Ora basta, ti sei spento per sempre. 
 
E io? Neanche un saluto… 
Neanche una carezza… 
Neanche un ultimo sguardo… 
Perché il Coronavirus non ti ha portato via 
Ma ti ha tenuto lontano da tutti noi 
E ti ha lasciato solo e triste più che mai proprio nei tuoi ultimi giorni… 
 
Ma tu ci sei… 
Sei ancora qui con me e in me… 
Sei con i tuoi nipotini e nei tuoi nipotini 
Sei con tutte le persone che hai incrociato e sei in tutte loro… 
 
Perché avevi i tuoi difetti, é vero… E chi non ne ha? 
Eri scontroso, permaloso, burbero. Eri un figlio unico viziato da una madre che ti adorava fin troppo… 
Ma eri unico davvero. E chi ti ha conosciuto lo sa! 
 
E io sono io, Vera, figlia, donna, mamma, sorella, amica, pedagogista… Perché tu sei stato il mio papà. 
Mi hai insegnato a lottare per i miei sogni 
A impegnarmi per ottenere quello che volevo 
A perseverare anche nelle difficoltà 
Ad apprezzare la vita, ad apprezzare le bellezze del mondo… un quadro, una città illuminata di notte, un tramonto, un libro, un film… Ad apprezzare il viaggio per quello che è, curiosità e scoperta di quello che ci nasconde ogni angolo del nostro pianeta. 
 
Mi hai insegnato che la vita è fatta per amare, per sognare, per emozionarsi come facevi tu leggendo i nostri biglietti d’auguri, tu un uomo tutto d’un pezzo con le lacrime agli occhi…
Mi hai insegnato a usare la testa, ad usarla per andare per la mia strada, la mia strada che non dev’essere per forza quella degli altri… 
Mi hai insegnato il valore della famiglia, il valore delle parole e il valore degli ideali… 
Mi hai insegnato a essere me stessa, mi hai insegnato tanto e ti porterò per sempre con me. 
 
Mi manchi. 
Questa distanza forse adesso rende la tua assenza meno tangibile. 
Ma tu non ci sei più, lo so, e io, la tua bambina, ho perso il mio papà. 
 
Ti voglio bene
Vera 

Comments (0)

Post a Comment